Era l'anno 1170, quando Alberto Besozzi, noto commerciante di Arolo, scampato ad un fortissimo temporale durante l'attraversata del lago, decise di ritirarsi proprio li vicino al luogo dove si salvo', al sasso ballaro, per condurvi una vita da eremita.

Proprio li Alberto fece costruire una cappella dedicata a Santa Caterina d'Egitto, oggi visibile sul fondo della Chiesa. Di li a poco la cappella fu affiancata da due Chiese, una dedicata a San Nicola e l'altra a Santa Maria Nova.

Inizialmente vi soggiornarono i Domenicani, successivamente i frati di Sant'Ambrogio ad Nemus, sostituiti poi dai Carmelitani.

Nell'inizio del diciassettesimo secolo, cinque massi caddero sull'Eremo quasi senza provocare danni, ed anche da questo fatto che prende il nome per esteso SANTA CATERINA DEL SASSO BALLARO.

Oggi l'Eremo e' di proprieta' della provincia di Varese e viene gestito dagli Oblati Benedettini.

img img img img img

Altre mete di navigazione

Se desideri maggiori informazioni sulla navigazione lago Maggiore visita:

Contatti

info@isoleborromee.com
Piazzale Lido
28838 STRESA (VB)

Per Prenotazioni

tel. +39 0323 31358
tel. +39 347 4840697
fax +39 0323 31176
cell +39 348 8814751 Alessandro

Per trovarci

cerca questo simbolo sulle nostre imbarcazioni